DIOR OCCHIALI - OTTICA SARACINO

Vai ai contenuti

DIOR OCCHIALI

Marchi
Christian Dior occhiali sole e vista, da uomo e donna, collezione primavera estate 2019<br /><br />
La collezione Primavera Estate 2019 Dior sbarca nelle località più esclusive d’Italia
   
Dioriviera, la capsule estiva Dior Beachwear, approda in Italia nelle cornici suggestive di Portofino, Forte dei Marmi, Porto Cervo e Capri.



   
Sull’isola del Golfo di Napoli, nel borgo della Riviera Ligure, tra  le acque cristalline della Sardegna e nell’esclusiva località marittima  Ligure, giunge la collezione estiva più attesa della stagione primavera/estate 2019: la Dioriviera.



   
Caleidoscopica e declinata nelle tonalità del rosa, la limite edition  si compone di tuniche in cotone leggero, parei, teli da mare, costumi  da bagno e sandali. Nella collezione, inoltre, sono stati inseriti anche l’iconica Dior  Book Tote, gli occhiali da sole e i bracciali Christian Dior J’Adior.



A Mykonos, prima località turistica a lanciare la collezione mare di  Dior lo scorso anno, nel 2019 si aggiungono otto nuove boutique e   pop-up store dove sarà possibile acquistare la collezione Dioriviera. Alle già citate località italiane si aggiungono, inoltre, Ibiza, Marbella e Saint Tropez.
Ad ognuna di queste mete, inoltre, la Maison dedica una mini collezione recante il nome della destinazione.
   


 

   
” Maria Grazia Chiuri, stilista italiana di fama internazionale,  nasce a Roma nel 1964. La madre, di origini pugliesi, possiede una  sartoria dove Maria Grazia, ancora giovanissima, entra in contatto con  il mondo della moda che diventa ben presto una passione. Nonostante le perplessità della famiglia, studia moda all’Istituto Europeo di Design e  si avvia ad una carriera da stilista. Le origini romane sono per la  Chiuri un punto fermo nella sua creatività: “Roma è una città privilegiata, dove abbiamo l’opportunità di vedere tanto, se solo si  volesse. Questa città offre molto ai giovani che sanno vedere, non solo  in termini di antichità ma anche di contemporaneità”
Torna ai contenuti